La storia della società

Il 19 dicembre 1986 nei locali siti in via Minghetti 6 a Pezze di Greco si riuniva un gruppo di appassionati ed amatori di ciclismo per procedere alla costituzione del gruppo sportivo “di leo pezze di greco” avente per scopo lo sport del pedale nel campo agonistico e turistico oltre che amatoriale. Il primo consiglio direttivo era formato da: presidente angelini leonardo, vice presidente moretti pasquale, segretario tedeschi luigi, consiglieri potenzagiuseppe, giangrande giacomo, giannoccaro domenico, tesoriere zizzi antonio. Superando ogni più rosea previsione, la passione e l’impegno dei dirigenti si tramutò presto in risultati rilevanti sia a livello regionale che nazionale, distinguendosi anche per l’organizzazione di manifestazione di notevole richiamo.

Oltre a distinguersi a livello agonistico, il club si fece promotore di diverse iniziative come ad esempio le ciclopassegiate, diventate ormai un momento cult per l’intera cittadinanza, insieme alle diverse feste e gite sociali. Il 28 ottobre 1992, durante una riunione del direttivo, fu approvato all’unanimità la nuova denominazione del club :”G.S. Antonio Narducci” in onore di Tonino, ciclista pezzaiolo prematuramente scomparso il 16 giugno 1991 durante una gara ciclistica.

Il 2005 è l’anno della rinascita, dopo alcuni anni passati nell’ombra, l’avvicinarsi di nuovi sponsor, primo fra tutti il sig. Giuseppe Leone titolare del rist. La manna del pozzo, insieme all’iserimento nel direttivo di nuovi volti, riporta il G.S. nuovamente ai vertici del ciclismo pugliese. Ricordiamo a livello agonistico i nomi di Giorgio Palmisano, Luigi Cofano, Piero Laghezza, Biagio Palmisano, Angelo Pantaleo.